• Manuela Barabino

FRIENDS: Stefano Losi

Aggiornato il: 10 set 2018

“Sono generato dall’inquietudine. Il movimento ininterrotto dei mari di Metimna”.

Stefano Losi


Una carriera nelle istituzioni internazionali e un incarico alle Nazioni Unite ma Stefano Losi è un artista che spazia dalla scultura alla fotografia, dalla grafica alla poesia.

Italiano, nato a Como, Ufficiale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite a New York, dove e’ anche Presidente del Circolo Culturale Letterario e Artista eclettico.

“Violent Dances Fade | Choreae Violentae Dissolvuntur” e’ il suo progetto di arti multimediali e poesia, creato a Milano nel 1991, e poi sviluppato a Londra e New York. “Choreae Violentae Dissolvuntur” combina sculture in bronzo, acciaio e vetro fuso, musica contemporanea e spoken word, e studi su lino della figura umana in olii e minerali ossidati, con una poesia epigrammatica Latina. Dopo una lunga serie di eventi organizzati fino dagli anni ‘90 in Europa, che hanno incluso mostre e letture di poesia in spazi sia formali che alternativi, da gallerie a unioni di lavoratori e centri sociali, la sua arte ha ricevuto l’onore di diverse mostre personali alle Nazioni Unite ed in affermate gallerie di New York. Antonio Maria Costa, Sotto Segretario-Generale delle Nazioni Unite, ha scritto: “È questo un connubio splendido. C’è nelle parole di queste poesie la stessa speranza che nutro quando osservo il mondo nei miei incontri.”



Stefano Losi was born in in Lake Como,he is currently senior official of the United Nations in New York, where he is also President of the UNSRC Literary Cultural Circle and eclectic artist.

“Violent Dances Fade· Choreae Violentae Dissolvvntvr”is his multimedia art and poetry project created in Milan in 1991, and further developed in London and New York. It combines sculptures in bronze, steel, cast glass and LED lights, contemporary music and spoken word, and linen studies of the human figure in oils and oxidized metal minerals, with an epigrammatic Latinpoetry.

After a long series of events organized since the early 1990 in Europe, including shows and poetry readings in formal and alternative spaces, ranging from galleries, to workers unions and social centers, his art has been honored with several solo exhibitions at the United Nations and in established galleries in New York. Antonio Maria Costa, Under-Secretary-General of the United Nations, wrote: “This is a splendid union. In the words of these poems I find the same hope I cherish when I observe the world.”

http://www.violentdancesfade.com

14 visualizzazioni
Join My Mailing List
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon

Milano © 2018 manuelabarabino